Cineclub D'Azeglio d'essai (ANCCI)
Guida al sito  > home > cineclub d'azeglio

Cineclub D'Azeglio (ANCCI)

  • Presidente: Luigi Lagrasta
  • Vice presidente e Direttore Artistico: Giovanni Cossio
  • Ideatrice e Responsabile del Cineclub dei Bambini: Annalisa Chiesi


Breve storia del cineclub

La storia dei "Cinéma d'Essai" è la storia della cultura cinematografica e della passione cinèfila che si sono sviluppate abbastanza recentemente nel mondo della cultura, anche perché, in fondo il cinema ha pochi decenni di vita. In particolare, a Parma, la storia della conoscenza cinematografica ha registrato la presenza del Cinema D'Azeglio fin dal 1975 (ed è uno dei più vecchi d'Italia), quando pochi amici che credevano nel cinema, si sono messi assieme a lavorare nel campo.
Le prime proiezioni hanno doverosamente riguardato la Storia del Cinema, diventando subito il punto di riferimento per gli studenti e per gli appassionati. Poi sono venuti i "cicli" dedicati a temi particolari, a registi, ad attori, a produzioni di alto valore formale, contenutistico, artistico. Una presenza per la città, dunque: ma la collocazione particolare del Cinema (anzi, del "Cine", come recentemente è stato ribattezzato) D'Azeglio, nell'Oltretorrente di Parma, in una zona che ha riscoperto la sua vocazione culturale al servizio della città, ha favorito la sua riqualificazione culturale che sta dando molti buoni frutti.

Il "Cine D'Azeglio", dunque è diventato un punto culturale assoluto per tutta la città: le sue anteprime d'Essai, le sue proposte di cicli che conducono gli studenti a leggere, capire, discutere i film, in proiezioni a loro strettamente riservate su temi di attualità, in collaborazione con le diverse Scuole di ogni ordine e grado.

Altri cicli vengono approntati, in collaborazione con molte Istituzioni cittadine pubbliche e private, che favoriscono la visione per particolari raggruppamenti di persone, come la simpatica iniziativa per "Ex-ragazzi al cinema": molto tempo prima dell'inizio della proiezione, si allunga la fila di quelli che non vogliono perdersi un'occasione del genere, sotto il sole o anche con la pioggia. È la testimonianza che il lavoro del Cinema D'Azeglio ha assunto un alto valore cittadino. Particolarmente seguiti dai ragazzi e dalle Famiglie sono le proiezioni di film del "Cinéclub dei Bambini": i piccoli mostrano orgogliosi ai loro compagni la tessera di iscrizione al "Cinéclub" a loro riservato per seguire i film saggiamente scelti per loro: film recenti, di animazione e di racconto, per temi a loro congegnali.

Chi gestisce tutte queste iniziative (e probabilmente ne metterà in cantiere altre) è il "Cinèclub D'Azeglio" che fa parte dell'A.N.C.C.I. (Associazione Nazionale Circoli Cinematografici Italiani) e collabora con l' A.C.E.C. (Associazione Cattolica Esercenti Cinema), continua ad approfondire la cultura cinematografica assieme alla passione cinefila, suscitando un formidabile interesse trasversale e di approfondimento delle tematiche.

Scriveteci   Torna su